TID - The Network for Design Lovers
Italiano Inglese Russo
Un loft fatto da 25,000 palline da ping pong
share:
Like Like

Un progetto folle si direbbe, eppure c’è chi l’ha realizzato. Parliamo di Daniel Arsham, artista e partner presso lo studio di architettura Snarkitecture di New York, che ha realizzato un  mini “loft”, perché chiamare 8 metri quadrati appartamento sarebbe un po’ eccessivo, a Brookling proprio attaccato allo studio dove lavora. Il progetto si chiama Box Box Project e ha sfruttato 25,000 palline da ping pong, opportunamente trattate perché siano ignifughe al 100%, per un risultato davvero innovativo e, tanto per cambiare, anche low cost. Il costo è infatti di 100 dollari per piede quadrato (1/3 del prezzo standard per un appartamento) e fa parte di un piano molto più ampio e ambizioso con  lo scopo di valutare l’impiego di materiali alternativi per decorare appartamenti a basso costo.

Il risultato? Lo vedete, una stanza nelle nuance dal grigio al bianco con effetti cangianti e pixelati che, forse, potrebbero avere un unico effetto collaterale, provocare un po’ di mal di testa. Un ambiante minimal e di design, questo è certo, costituito da un letto (nei toni del grigio Ça va sans dire), una cabina armadio e qualche scaffale a cui si arriva attraverso una scala che parte dal bagno dello studio adiacente. Forse vivere qui forse sarebbe un po’ eccessivo, ma ritagliarsi un pisolino o una pausa relax potrebbe risultare piacevole.  

INFO: www.snarkitecture.com  

PhotoCourtesy: Snarkitecture


Articolo di

Scroll to Top