TID - The Network for Design Lovers
Italiano Inglese Russo
Nelson Ooak: l’arredo prende vita
share:
Like Like

Dalla figura anticonvenzionale dell’architetto-artigiano nasce il lavoro dello studio di design di Tomaso Cavalli. Un architetto che non rinuncia alla maestria del lavoro hand made, portato avanti da una progettualità tutta basata sull’attitudine al saper fare, con mobili che si allontanano completamente dall’idea della serialità e dalla standardizzazione per lasciare spazio a soluzioni innovative che siano in armonia con l’ambiente e con le esigenze dei committenti.

Proprio da questa ispirazione e da questa volontà di tendere all’artigianalità nasce Nelson Ooak, un mobile costruito nel 2012 e presentato in occasione dell’ultima Design Week di Milano.

Nelson è un mobile contenitore che si rifà, per linee e materiali, alla moda degli anni Cinquanta e Sessanta. Design pulito e punti di colore sono il richiamo a quel periodo insieme all’uso di un materiale poliedrico come il legno capace di rendere ogni esemplare unico, unicità sintetizzata alla perfezione nella scelta del nome Ooak, acronimo di one of a kind.

Tomaso Cavalli ha così creato non solo un elemento che arreda la casa, ma un vero contenitore multiuso e completamente trasformabile grazie allo scorrimento e alle sovrapposizioni possibili fra le ante che rendono l’aspetto del mobile sempre diverso arrivando a fargli prendere ben cinque forme e combinazioni di colore differenti semplicemente modificando la posizione dell’assemblaggio nelle guide.

Un mobile che offre la possibilità di non annoiarsi mai scegliendo per ogni giorno lo stile preferito, optando per la versione in legno naturale o quella laccata e tornando al concept di base dell’Architetto: sperimentare tagliando i mobili rispetto alle esigenze della persona facendo del confort su misura il punto di arrivo dell’arredamento.


INFO: http://tomasocavalli.com/

PHOTO COURTESY: Tomaso Cavalli


Articolo di

Scroll to Top