TID - The Network for Design Lovers
Italiano Inglese Russo
#CASADIVALENTINA: quando uno spazio rispecchia chi lo abita
share:
Like Like

Dopo tante ristrutturazioni di design, quello che vi presentiamo oggi è un progetto di interior-relooking, ovvero la modifica apportata a uno spazio senza stravolgimenti strutturali, come fosse un cambio d’abito. In questo caso, il protagonista è un appartamento di 63 metri quadri situato a Ladispoli, che grazie all’intervento firmato dall’architetto Maurizio Giovannoni
oggi risplende di colori tenui e femminilità, grazie a un arredamento che mescola sapientemente oggetti di design contemporaneo prestigiosi, pezzi vintage e arredi low cost.
Insieme a Valentina, la committente, l’architetto ha pianificato sia gli interventi più invasivi - come l'abbattimento di un arco retrò - sia lo stile da dare alle varie zone della casa. Per il corridoio-ingresso e il soggiorno è stato scelto un look minimale nordico, accomunato da una palette bitonale fatta di menta e senape. Diversi espedienti contribuiscono a rendere unica,
accogliente e trasognata, l’area pranzo: la carta da parati Arlequin di Ferm Living, solitamente impiegata nelle camerette dei bambini; la lampada vintage ph5 di Louis Poulsen; e infine l'angolo junglalow, fatto di piante rampicanti e vasi di diverse dimensioni sopra un antico baule scovato in un mercatino.

I vari elementi vanno a comporre un interior design a tratti fiabesco, che come un sapiente cantastorie racconta la vita di una giovane copywriter e la sua passione per la scrittura, come evidenziano l’iconica macchina da scrivere Olivetti, la penna che la mano feticcio di Hay (dentro a una teca) stringe fra le dita, e i poster di caratteri tipografici e aforismi. In camera da letto, la personalità di Valentina emerge nello stile DIY del letto di pallet da lei costruito, la cui testata ospita insieme cornici sparse, foto, e una scultura di ferro - pezzo unico - sagomata a mano. Farfalle di carta pennellano tocchi di colore sulla parete, in un
giocoso contrasto tra il grigio del fondo e i colori neutri delle mensole. A suggellare il calore di questo appartamento femminile e identitario, una scritta lapalissiana sulla stessa parete: HOME.

Info: mauriziogiovannoni.it

Photo courtesy: Stefano Corso & Francesca Maiolino


Articolo di

Scroll to Top